H
E
R
M
E
S
HERMES

HC

Trinciastocchi

Definire la Castor semplicemente una trincia sarebbe limitativo. Si tratta di una macchina nata da una attenta progettazione da parte dei nostri tecnici. Il compito a loro affidato è di sviluppare e costruire macchine robuste e di alta qualità. Assolvendo a pieno a questo compito è nata la Castor, una macchina che risponde alle esigenze degli agricoltori moderni.
Per la realizzazione della Castor, la Hermes si avvale dei più moderni processi produttivi: dalla selezione delle materie prime, all’impiego dei più moderni macchinari CNC di alta precisione e alla bilanciatura elettronica computerizzata dei rotori portamazze. Tutte queste lavorazioni vengono fatte all’interno della Hermes ed il controllo di ogni processo viene eseguito dai tecnici della nostra azienda. Ci differenziamo in questo modo da molte altre aziende che si avvalgono dell’outsourcing per la produzione, limitandosi quindi all’assemblaggio dei componenti acquistati.
 
Per costruire una macchina eccezionale sono necessari componenti di alta qualità. I tecnici Hermes mettono in pratica ogni giorno questa esperienza, selezionando attentamente ogni componente. Solo il controllo attento e minuzioso delle componenti e dei processi permette di costruire la Castor in modo che risponda perfettamente alla richiesta di robustezza e durata.
Elemento fondamentale per i nostri tecnici è l’innovazione. Sempre attenti ai cambiamenti ed alle mutate necessità degli agricoltori, la Hermes continua a migliorare e adattare le proprie macchine: oltre alla ricerca continua di processi produttivi atti a migliorare le prestazioni delle Castor, offriamo una gamma di taglio, di opzioni e di versioni tale per cui è possibile adattare le nostre macchine ad ogni esigenza.
 
Innovazione, qualità, affidabilità, robustezza spiegano perché siamo orgogliosi della nostra Castor.
Innovativa barra porta attrezzi universale con attacchi di serie su tutte le macchine. L’operatore può in qualsiasi momento, con gli appositi kit di montaggio, installare accessori per la pulizia del sotto-fila e inserire anche l’impianto idraulico supplementare se non sufficiente quello presente sul trattore.
A seconda delle necessità agronomiche può anche sostituire facilmente gli accessori in dotazione grazie agli attacchi rapidi (spollonatore/diserbo, ruota interfilare di varie dimensioni e caratteristiche)
Modello con gruppo di moltiplicazione montato alla base dell’arco a tre punti; in questa versione il bauletto laterale è montato inclinato in modo da rendere tutta la macchina molto bassa. Questo aspetto è particolarmente importante quando si usa la macchina in sesti stretti rispetto all’ingombro della macchina e dove vi siano rami molto bassi.
Castor Komby con attacco terzo punto frontale e posteriore. La macchina può essere quindi spinta oppure trainata. Il gruppo moltiplicatore è dotato di inversore automatico a doppia ruota libera, che garantisce su tutti i trattori il corretto funzionamento della macchina.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy Policy.
Accetto